Quanto sei bella Roma

… la citazione ci sta tutta, non c’è che dire

È anche vero che le vacanze di Natale sono finite ed io sono ancora qui a non pubblicare nessun post….non c’è che dire .. ma la vita di tutti i giorni dove ti ritrovi catapultata dopo le ferie, ti travolge e così volano minuti-ore-giorni-settimane senza accorgersene. Allora eccomi qua a riprendere un pò le fila del discorso…
Dicevamo, quanto sei bella Roma…..
Roma ti incanta, Roma ti sorprende ogni volta, Roma é da scoprire anche se pensi di conoscerla, Roma ti meraviglia in ogni angolo, Roma ti offre in ogni scorcio un pezzetto di storia che in nessuna città del mondo potrai trovare.
E così anche se ripercorri le stesse strade, anche se passeggi davanti ai soliti monumenti, è possibile cogliere particolari che prima non avevi mai visto come la targa in onore di Fellini e Giulietta Masina in via Margutta davanti a quella che per tanti anni é stata la loro casa. Nel silenzio della strada degli artisti, contrapposto al caos di Via del Corso, si scopre la storia di due personaggi che hanno portato il cinema di Roma e dell’Italia in tutto il mondo.

via-margutta

E’ proprio questo infatti che, se siete già stati a Roma più di una volta, vi consiglio di fare…passeggiare per le “altre” vie… quelle secondarie, quelle dove i turisti non vi spintonano per passare, perchè anche lì Roma vi può sorprendere.

Tra queste non può mancarvi una passeggiata in due dei quartieri, a mio parere, più belli, contrapposti ma meritevoli di essere attraversati. Il primo è Trastevere, beh…chi non conoscere o non lo avrà sentito per i suoi numerosi ristoranti? E’vero, nelle ore serali si accende, si popola, i ristoranti aprono le loro porte ed ecco il via vai di persone, romani e non che entrano ed escono da questi locali. Vi consiglio comunque anche una passeggiata “fuori orario” come quella che abbiamo fatto noi questa volta, per le vie tortuose con sanpietrini di Trastevere per apprezzare le costruzioni medioevali del quartiere e magari per individuare un buon ristorante per cena!!!

trastevere

L’altra passeggiata che vi consiglio è quella nel quartiere ebraico mantenuto così silenzioso dai turisti che si fermano a leggere targhe, memorie e ricordi di un’epoca lontana ma che ha lasciato un così profondo segno. Se poi avete fame, vi consiglio una sosta in una delle pasticcerie che troverete camminando per queste vie.

quartiere-ebraicoPrima di lasciarvi alle foto della Roma classica, voglio consigliarvi anche quello che mi è stato suggerito da Madda qui, in zona Bocca delle verità…davvero una vista speciale! Grazie Madda!!

SORA-LELLA

Se poi cercate qualche ristorante buono, in centro o non, cucina tipica o tradizionale, ecco qua le mie recensioni su Tripadvisor:
– L’Osteria da Fortunata a Campo De’ Fiori, pasta fatta in casa davanti a voi condita ottimamente. Vi consiglio assolutamente i cacio e pepe, il formato della pasta fatevelo consigliare al momento.

L’antica Schacciata Romana, zona Monteverde. Menù esclusivamente incentrato su questa pizza rettangolare lievitata 72 ore, molto vari i condimenti da scegliere. Un pò fuori dal centro ma se lo volete raggiungere in macchina, sarete ripagati dalla soluzione di parcheggio proposta dal ristorante!!

altarecastel-gandolfosan-pietrospagna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...