Capodanno sul Trenino Rosso del Bernina: istruzioni per l’uso

Quest’anno avevamo pochissimi giorni a disposizione per Capodanno perciò serviva un posto non troppo lontano da raggiungere, magari in montagna e con qualcosa di sfizioso da fare e vedere.

E così, dopo un pranzo di famiglia, nel mese di ottobre, durante il quale i miei zii ci raccontavano di questo affascinante percorso in treno tra l’Italia e la Svizzera che loro avevano fatto d’estate, ci siamo detti “perchè non andarci per Capodanno?”

Devo dire che è stato più facile a dirsi che a realizzarsi perchè cercare un alloggio (già ad ottobre) che avesse disponibilità per Capodanno è stata una bella sfida, tenendo conto che molte strutture mi hanno richiesto un soggiorno minimo, visto il periodo. Inizialmente avevamo pensato di arrivare a Tirano e poi spostarci durante tutto il week end lungo le tappe del trenino. Ma un pò la prospettiva di andare verso un periodo molto freddo in cui si rischiava di non poter stare fuori e raggiungere gli alberghi (rigorosamente a piedi dalle stazioni) e un pò di scoraggiamento dovuto anche ai prezzi del treno (avrei dovuto pagare 2 biglietti del treno al giorno), degli alloggi e del cibo nei paesini che si attraversano, ci hanno convinto che la soluzione migliore sarebbe stata di soggiornare a Tirano, dedicare un giorno intero al Trenino Rosso e il secondo giorno a Morbegno, Sondrio e ovviamente Tirano.

Ho letto articoli su diversi blog, ma quello che ho trovato davvero più completo e dettagliato è stato quello di Valentina Cappio che nel suo blog The Family Company ha riportato tantissime informazioni su come organizzarsi e cosa vedere.

Noi abbiamo soggiornato presso la Contrada Beltramelli a Villa di Tirano, cui dedicherò un post tutto suo visto la particolarità della struttura, a 2km dal centro di Tirano e di conseguenza dalla stazione.

Trascorsa la notte del 31, abbiamo optato per dedicare il 1° giorno del 2016 al trenino rosso. Non perchè pensavo di trovare meno gente in giro la mattina presto (il treno era infatti pieno!) ma perchè essendo un giorno di festa, da qualsiasi altra parte avrei trovato ristoranti pieni e negozi magari chiusi. Col senno di poi, posso dire di aver azzeccato la scelta visto che il 1 gennaio era una bellissima giornata di sole (seppure con poca neve) mentre il 2 ha nevicato ed era tutto coperto.

Come si prenota e quali biglietti è meglio acquistare?

Qui si aprono due strade.

La prima opzione (quella che abbiamo scelto noi) è quella di acquistare biglietti di seconda classe su carrozze standard (trenino regionale standard) e senza prenotazione al prezzo di 59€ (i bambini sotto i 6 anni non pagano ma chiaramente stanno in braccio ai genitori). In questo modo è possibile salire e scendere, nell’arco della stessa giornata, in qualsiasi fermata e prendere qualunque treno successivo. Questo chiaramente a patto che il tempo non sia brutto e voi abbiate voglia di fare qualche passeggiata.
In più, il biglietto ha validità 10 giorni, quindi se sarete in zona per più giorni, potrete scegliere al momento quale dedicare al trenino, in base soprattutto alle previsione del tempo.

_DSC0103

Se la vostra idea è quella invece di salire a Tirano e scendere a St.Moritz, magari anche perchè è brutto tempo o fa troppo freddo, potete acquistare i biglietti delle carrozze panoramiche con prenotazione (il Bernina Express), aggiungendo 9 CHF al prezzo standard del biglietto. Da un pò di tempo, sono state aggiunte delle carrozze panoramiche anche ai treni regionali, a soli 5CHF in più. Vi sedete e, al calduccio del treno, vi godete il panorama dagli enormi finestrini.

Per acquistare i biglietti, ci siamo rivolti all’agenzia Adrastea (consigliata sia dagli zii che dal b&B) tramite il sito http://www.treninorosso.it/. IMG_6904_2Via mail abbiamo concordato la tipologia di biglietti e pagato tramite bonifico. Sappiate poi che la maggior parte delle strutture, alberghi, b&b (come ad esempio il nostro) si offrono di andare a ritirare i biglietti e farveli trovare direttamente in camera al vostro arrivo…comodo, no?

L’alternativa è fare l’acquisto sul sito della ferrovia retica. Se decidete per questa opzione, vi suggerisco di seguire le preziose istruzioni che trovate qui, sul blog the Family Company, dove Valentina ha inserito passo passo le operazioni da effettuare.

Prima di partire sappiate che: a Tirano c’è solo un parcheggio gratuito dove lasciare l’auto per salire sul trenino. Si trova dall’altra parte della stazione, facilmente raggiungibile, basta poi fare il sottopasso e sarete davanti all’ingresso dei binari della ferrovia retica. Essendo uno solo ed essendo molto frequentato il trenino, cercate di arrivare un pò prima alla stazione. Considerate che con il treno delle 9:40 che abbiamo preso noi (e non è il primo) il parcheggio era quasi pieno un quarto d’ora prima dalla partenza del treno..abbiamo trovato gli ultimissimi posti liberi.
Conviene arrivare un pò prima anche per scegliere un bel posticino sul treno, nel caso abbiate acquistato i biglietti di seconda classe del regionale come noi. I finestrini sono abbastanza grandi e si vede bene anche dalla fila interna ma potendo scegliere.. 🙂

Per il pranzo, noi abbiamo seguito i consigli della signora del b&b che ci ha suggerito di portare con noi qualcosa  da mangiare e da bere, attingendo dall’abbondante colazione che ci preparava tutte le mattine (visti i prezzi eccessivi in cui ci si imbatte) e poi fare una bella merenda a St. Moritz in uno dei suoi famosi caffè.

Altra cosa importante è avere sempre a portata di mano gli orari del treno per calcolare bene il tempo nelle fermate, riprendere il treno senza dover aspettare 40 minuti per il successivo e soprattutto calcolare in base ai propri interessi quale treno riprendere al ritorno!!

Detto questo…curiosi di scoprire il percorso del treno, tutte le sue bellissime fermate e soprattutto quelle che noi abbiamo scelto per fare una sosta? … Un post al giorno e vi racconterò tutto!! (portate pazienza… )

Annunci

Un pensiero su “Capodanno sul Trenino Rosso del Bernina: istruzioni per l’uso”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...